La chimica è...

Chimica per il futuro

Un circolo virtuoso per le batterie delle auto elettriche

10 marzo 2022

Le automobili elettriche, semplici, tecnologiche e rispettose dell’ambiente, sono una prospettiva promettente per il futuro dei trasporti. Da oggi ancora di più, grazie a batterie riciclabili e sostenibili!
Con un numero di veicoli elettrici in circolazione in previsione di crescita da 10 milioni nel 2020 a oltre 100 milioni entro il 2030 in tutto il mondo, garantire un accesso ai materiali delle batterie che sia in linea con i principi dell’economia circolare è diventata una sfida strategica ambientale per il settore dell’automotive e non solo.
Un modo per affrontarla è creare una fonte di approvvigionamento sicura e sostenibile per i metalli più importanti nella creazione delle batterie, come il cobalto, il nichel e il litio.

 


5 min






La chimica è...

Chimica per il futuro

Un circolo virtuoso per le batterie delle auto elettriche

10 marzo 2022


Le automobili elettriche, semplici, tecnologiche e rispettose dell’ambiente, sono una prospettiva promettente per il futuro dei trasporti. Da oggi ancora di più, grazie a batterie riciclabili e sostenibili!
Con un numero di veicoli elettrici in circolazione in previsione di crescita da 10 milioni nel 2020 a oltre 100 milioni entro il 2030 in tutto il mondo, garantire un accesso ai materiali delle batterie che sia in linea con i principi dell’economia circolare è diventata una sfida strategica ambientale per il settore dell’automotive e non solo.
Un modo per affrontarla è creare una fonte di approvvigionamento sicura e sostenibile per i metalli più importanti nella creazione delle batterie, come il cobalto, il nichel e il litio.

 


5 min
TEMI

ricerca e innovazione
A
A
Un lavoro di squadra

È nato così un progetto europeo ambizioso e innovativo, promosso in sinergia dall’industria chimica, automobilistica e dei settori delle acque e dei rifiuti: si tratta di un vero e proprio consorzio con l’obiettivo di creare un modello virtuoso di riciclo dei metalli usati nelle batterie dei veicoli elettrici.

Il primo passaggio prevede la raccolta delle batterie esauste, cui seguirà lo smantellamento e l’estrazione dei metalli da riutilizzare. Da ultimo si procederà alla purificazione dei materiali per trasformarli in metalli utilizzabili per nuove batterie. Un processo che ridurrà notevolmente l’impatto ambientale delle batterie del futuro!

 

Un approccio olistico

Si tratta di un approccio olistico al ciclo di vita del prodotto: riparare le batterie per estendere la loro vita automobilistica, sviluppare applicazioni per il riutilizzo delle parti ancora utilizzabili e creare un sistema per la raccolta e il riciclo. Un programma innovativo, che mette al centro il tema dell’avviamento alla trasformazione ecologica, preservando le risorse, riducendo l’impronta ambientale, le emissioni di anidride carbonica e creando valore.

Scopri di più di questo progetto innovativo su cefic.org