Sei in: Home >>LA CHIMICA E'...>>Ambiente>>Questioni di chimica: Global Fertilizer Day, perché i fertilizzanti sono indispensabili
13 ottobre 2021

Questioni di chimica: Global Fertilizer Day, perché i fertilizzanti sono indispensabili

Il Global Fertilizer Day è l’occasione per riflettere ed evidenziare il ruolo fondamentale dei fertilizzanti nel soddisfare il fabbisogno nutrizionale del pianeta.

La ricorrenza cade proprio nel giorno in cui il chimico tedesco Fritz Haber scoprì il processo di sintesi dell’ammoniaca - il 13 ottobre 1908 - aprendo così la strada a tecniche innovative per arricchire i terreni di sostanze nutritive fondamentali, come ad esempio l’azoto. La scoperta e la diffusione dei fertilizzanti contribuì poi in modo significativo alla cosiddetta “Rivoluzione Verde”, un approccio innovativo ai temi della produzione agricola che, attraverso l'impiego di nuovi mezzi tecnici e meccanici, ha consentito un incremento significativo delle quantità di alimenti prodotti, permettendo di sfamare sempre più persone nel mondo.

I fertilizzanti sono strumenti indispensabili per un’agricoltura realmente sostenibile: le piante, per vivere, hanno bisogno di assorbire gli elementi nutritivi che sono contenuti nel terreno; col  passare del tempo, però, i suoli tendono ad impoverirsi, rendendo sempre più difficoltosa la nutrizione delle piante. Da qui l’importanza dei fertilizzanti che, fornendo il giusto mix dei nutrienti principali (azoto, fosforo e potassio) e secondari (ad esempio calcio, magnesio e zolfo), permettono di preservare la fertilità del terreno.

Oggi sentiamo sempre più spesso parlare di “agricoltura sostenibile”. Cosa significa? L’agricoltura sostenibile deve basarsi su pratiche che abbiano effetti positivi dal punto di vista ambientale certamente, ma anche sociale ed economico.  Secondo alcuni, quando si parla di agricoltura sostenibile, si intende un ritorno a tecniche agricole passate. Invece è vero il contrario:  è solo attraverso la continua evoluzione, la professionalizzazione e l’introduzione delle più recenti innovazioni tecnologiche che saremo in grado di tutelare meglio l’ambiente e migliorare le condizioni di vita e di lavoro degli agricoltori e delle comunità rurali. In questo modo potremo dare risposte efficaci all’esigenza di sfamare una popolazione mondiale in dalla costante crescita e al problema della sicurezza degli approvvigionamenti alimentari.

L’industria dei fertilizzanti è da sempre impegnata nell’individuazione di prodotti innovativi e nella  promozione di metodologie di utilizzo che minimizzino l’impatto dei propri prodotti e, al contempo, promuovano un approccio legato ai principi dell’ economia circolare.

È, tuttavia, importante ribadire – e il Global Fertilizer Day  si prefigge proprio questo obiettivo - che solo una corretta fertilizzazione delle colture consente il buon funzionamento di un circolo virtuoso che può essere così riassunto:

  • I nutrienti nutrono il suolo;
  • Il suolo nutre le piante;
  • Le piante nutrono le persone.

Grazie alla fertilizzazione, inoltre, si garantisce una maggiore produttività dei terreni già destinati all’uso agricolo, che permette di mantenere intatte foreste ed altri habitat naturali, riducendo così le emissioni e preservando la biodiversità.

Articoli correlati