Sei in: Home >>LA CHIMICA E'...>>#bellelemento>>Una matita è per sempre
18 febbraio 2019

Una matita è per sempre

Prosegue la nostra rubrica #bellelemento: aneddoti, storie, curiosità...ma sempre Fatti, non fake!

L’essenziale è invisibile agli occhi: non sappiamo quanto sia prezioso quel che abbiamo fra le mani …finchè non lo guardiamo al microscopio. 

Lo avreste mai detto che la matita è un "diamante travestito"? Grafite e diamante sono forme allotropiche del medesimo elemento, il carbonio. 
Che cosa li rende così diversi?

In un diamante ogni atomo è connesso ad altri quattro atomi di carbonio, e tutti insieme sono disposti in modo tetraedrico, in una struttura estremamente forte e rigida che rende il diamante tanto duro da scalfire persino acciaio e vetro, un vero portento! 

La grafite (dal greco grafein, scrivere) invece è il “cuore” del funzionamento della matita. Nella grafite gli atomi formano un reticolo a maglie esagonali il cui legame però è molto più debole. Gli strati di grafite scorrendo si staccano dalla superficie e rimangono aderenti alla carta, permettendoci di lasciare un segno. 

D’ora in poi facciamo attenzione a dove lasciamo la nostra preziosissima matita! 

Fonti: www.chimica-online.it/download/grafite.htm
www.scientificast.it/e-fatta-una-matita/

Scopri di più su mendeleevatavola.federchimica.it

Articoli correlati