Sei in: Home >>FORSE NON SAI ...>>Salute>>Starnuto? Sì grazie!
23 aprile 2018

Starnuto? Sì grazie!

Lo sapevi che starnutire fa bene? Soffocare uno starnuto può essere segno di buona educazione, ma non è  la soluzione ideale per il nostro organismo!

Lo starnuto è un riflesso naturale che si scatena quando un agente irritante o allergenico viene in contatto con le mucose del naso. Lo scopo dello starnuto è liberare le vie aeree superiori dagli agenti patogeni. In questo senso, uno starnuto opera come un vero e proprio "ripristino del sistema”, simile a Control-Alt-Canc per un PC. 

Che fare allora quando un raffreddore da fieno - tanto frequente in questi giorni primaverili - ci tormenta?
Prima di tutto occorre distinguere tra frenare il desiderio di starnutire e inibire lo starnuto. Nel primo caso, se proprio non si vuol fare brutta figura, si può tentare di ridurre lo stimolo respirando con forza attraverso il naso e comprimendo il labbro superiore in corrispondenza delle narici. Per il resto non conviene bloccare uno starnuto, perché la pressione si distribuisce all'interno: nelle forme più semplici si può rompere un piccolo capillare nell'occhio, con la parte "bianca" che si arrossa, ma nelle forme più gravi si possono avere danni all'orecchio per l'aumento della pressione attraverso il condotto che collega naso e orecchio.
In alcuni casi sono state osservate rotture del timpano o comunque la comparsa di vertigini. più rari sono problemi più gravi, come un danno del diaframma (il muscolo che "separa" addome e torace).

Per avere utili consigli su come gestire le riniti allergiche visita Semplicementesalute.it

Articoli correlati