Forse non sai

Chimica di tutti i giorni

Tutti in vacanza…e le piante?

5 agosto 2019

Estate, tutti in partenza! E il solito problema che si ripropone, ogni anno: chi pensa alle piante che abbiamo in casa?

Curare le piante in nostra assenza è una questione risolvibile, basta un po’ di organizzazione.


2 min






Forse non sai

Chimica di tutti i giorni

Tutti in vacanza…e le piante?

5 agosto 2019


Estate, tutti in partenza! E il solito problema che si ripropone, ogni anno: chi pensa alle piante che abbiamo in casa?

Curare le piante in nostra assenza è una questione risolvibile, basta un po’ di organizzazione.


2 min
TEMI

ambiente
qualità della vita
A
A
Fertilizzanti e altri rimedi

I fertilizzanti forniscono il giusto mix dei nutrienti principali (azoto, fosforo e potassio) e secondari (calcio, magnesio, zolfo, etc.) ma serve anche semplice accorgimento: per le piante piccole esistono in commercio sfere gel che, se poste all’interno del terriccio, rilasciano gradualmente l’acqua di cui hanno bisogno fino (e anche oltre) il termine delle vostre vacanze.
Per le piante più bisognose di acqua potete utilizzare invece i coni in terracotta che, collegati con un tubicino ad una bacinella d’acqua, garantiranno l’irrigazione corretta.

La giusta luce

Se le vostre piante si trovano all’interno dell’appartamento, assicuratevi che non rimangano troppo al buio. Sarà sufficiente lasciare le persiane semi abbassate, in modo da far passare un po’ di luce. Se decidete invece di lasciare le piante sul balcone, posizionatele nell’angolo più in ombra e soprattutto l’una vicina all’altra. In questo modo infatti, le piante più alte ripareranno dal sole le più piccole mentre queste ricambieranno schermando il loro terreno e preservandone l’umidità.

Se non potete contare sulla disponibilità del vostro vicino, correte ai ripari seguendo i nostri consigli!

E voi, quanto ne sapete sui fertilizzanti?