Sei in: Home >>FALSI MITI>>Salute e sicurezza>>Fibre man-made, facciamo chiarezza
23 novembre 2020

Fibre man-made, facciamo chiarezza

Che cosa sono le fibre man-made?
Sono fibre tessili prodotte dall'uomo e possono essere artificiali, cioè ottenute da materie prime rinnovabili, come la cellulosa del legno e i linters di cotone, oppure sintetiche, cioè ottenute da polimeri tramite sintesi chimiche. Vengono spesso utilizzate nei cosiddetti tessuti tecnici, come per esempio nei capi sportivi. 

C’è la credenza che gli abiti in tessuti artificiali o sintetici possano causare allergie, dermatiti e altri problemi cutanei. Ma è un falso mito! Ricerche mediche hanno provato che le fibre man-made non sono causa di allergie, i casi di neurodermatiti si verificano in soggetti atopici per reazione a ogni tipo di fibra.

"Le fibre man made prendono fuoco facilmente??"
Ecco un altro falso mito da sfatare: tutte le fibre tessili infatti rischiano di prendere fuoco con più o meno facilità. Grazie allo sviluppo delle fibre man-made oggi abbiamo tessuti “resistenti al calore” e “anti fiamma”, destinate all'arredamento, all'abbigliamento e ad altri usi tecnici.

Le fibre man-made sono amiche dell'ambiente: ad esempio dal polimero PET, ricavato da bottiglie di plastica, si produce fibra poliestere utilizzabile per la confezione di capi in pile.

Scopriamo di più guardando il video!


Articoli correlati