Sei in: Home >>LA CHIMICA E'...>>Ricerca e innovazione>>Anilina da fonti rinnovabili
03 settembre 2020

Anilina da fonti rinnovabili

Avete mai sentito parlare dell'anilina?
E' un composto chimico chiave che viene utilizzato come materiale di partenza per numerosi prodotti. Qualche esempio? La schiuma di poliuretano rigido, un materiale isolante altamente efficiente usato negli edifici e nei sistemi di refrigerazione.

La produzione di anilina si basa tradizionalmente su materie prime a base fossile, come il benzene. 

Grazie a una nuova tecnologia introdotta dall’industria chimica, l'anilina può essere prodotta da materie prime a base biologica come mais, paglia e legno. Poiché si stima che ogni anno vengano prodotte circa 4,5 milioni di tonnellate di anilina in tutto il mondo, la sostituzione parziale delle materie prime fossili con materiali rinnovabili vegetali potrebbe contribuire a ridurre notevolmente le emissioni di CO2 del settore.
Una gran bella scoperta!

Per saperne di più Chemistrycan.com

Articoli correlati