Sei in: Home >>LA CHIMICA E'...>>#chestoria>>La chimica sul grande schermo
03 agosto 2020

La chimica sul grande schermo

La chimica, tra scienziati, laboratori, provette e pazzi esperimenti, è stata protagonista di numerosi film. Noi di Fatti, non fake! vogliamo suggerirvi qualche titolo, per trascorrere il vostro tempo libero in buona compagnia…della chimica ovviamente! Buone vacanze!

Marie Curie (2020)
Un nuovo film dedicato alla scienziata polacca Marie Curie, per la regia di Marie Noëlle, che racconta gli anni più turbolenti della sua vita, quelli compresi tra il 1903, anno in cui Marie e Pierre Curie si recano a Stoccolma per ricevere il Premio Nobel per la scoperta della radioattività, e il 1911, quando le venne assegnato il suo secondo Nobel. Nel mezzo, la morte di Pierre, il nuovo amore con il matematico Paul Langevin e lo scandalo. 

Smetto quando voglio (2014)
Roma, oggi. La fortunatissima pellicola che racconta di Pietro Zinni, il brillante ricercatore universitario che perde il posto a causa dei tagli alla ricerca all'università. Insieme ad sei altri brillanti cervelli - tutti in difficoltà economiche - decide di mettere in piedi una banda criminale con cui mettere in atto un piano geniale: creare “la droga perfetta”, applicando tutte le conoscenze chimiche di cui dispongono. Come andrà a finire? Guardate il film per scoprirlo! Una commedia davvero esilarante, alla quale sono seguiti altri due film: Smetto quando voglio - Masterclass e Smetto quando voglio - Ad honorem, entrambi usciti nel 2017. 

Le particelle elementari (2006)
Tratto dal romanzo di Houllebechq, il film racconta la vita travagliata di due fratellastri: Micheal, studioso di genetica e Bruno, insegnante di chimica. I loro modi di vivere così diversi e lontani non riescono a spezzare il loro legame, che più volte viene definito “chimico”. Un film che ci mostra la chimica sotto un diverso punto di vista, non come sperimentazione in laboratorio, ma come parte della vita di ognuno di noi. 

Flubber, un professore tra le nuvole (1998)
Robin Williams interpreta il professor Brainard, un docente di chimica con la testa tra le nuvole, talmente concentrato nel suo lavoro di laboratorio da dimenticare puntualmente tutti gli appuntamenti, compresa la data del proprio matrimonio, suscitando le sacrosante ire della fidanzata. Il più grande risultato dei suoi esperimenti chimici è il Flubber, una gomma capace di vincere la forza di gravità (la parola è il risultato di una crasi tra Flyng e Rubber, "gomma volante"). Dove lo porterà questa scoperta? Ad una fragorosa esplosione del laboratorio, ovviamente :-) 

Breaking Bad
Concludiamo la nostra carrellata cinematografica indicandovi non un film, ma una serie tv, la più bella mai creata (secondo molti critici): Breaking Bad. Un professore di chimica gravemente malato vuole lasciare in eredità ai suoi cari un cospicuo patrimonio. Come fare? Con l'aiuto della chimica! Avventure e imprevisti si susseguono per 5 stagioni, da guardare tutte d’un fiato!

E a voi, quali altri film vengono in mente?
 

Articoli correlati