Sei in: Home >>FORSE NON SAI ...>>chimica in cifre>>Donne nella chimica, un passo avanti
08 marzo 2019

Donne nella chimica, un passo avanti

Storicamente le discipline scientifiche sono appannaggio degli uomini.
Ancora oggi la quota delle donne occupate nell'industria chimica non supera il 30%. Tuttavia il nostro settore può vantare alcuni elementi molto positivi:
un "quadro" su quattro impiegato nell'industria chimica è donna, a dimostrazione che non c'è dequalificazione dei ruoli delle donne. 

Anche il gender pay gap, ossia il divario salariale tra uomo e donna, per le laureate in discipline chimiche si assottiglia molto rispetto alla totalità delle laureate in tutti gli altri campi.
Basti pensare che, se mediamente in Italia le donne laureate sono retribuite il 20% in meno dei laureati uomini, quelle laureate in discipline chimiche sono invece retribuite il 6% in meno dei laureati uomini nello stesso settore e solo il 3% in meno rispetto agli uomini laureati.

La strada è ancora lunga, ma la chimica, ancora una volta, dimostra di essere avanti!

Fonte: elaborazione dati Almalaurea

Articoli correlati