Sei in: Home >>FORSE NON SAI ...>>Ambiente>>Gpl, gas anti blocco
24 gennaio 2019

Gpl, gas anti blocco

Gennaio è tempo di nuovi inizi, ma anche di ritorni non sempre piacevoli. Così, puntuale come sempre, lo smog fa capolino nelle nostre città. Complice non solo il traffico delle automobili, ma anche le emissioni inquinanti dovute al riscaldamento domestico.

I Comuni corrono molto spesso ai ripari adottando misure antismog che non sempre rendono felici i cittadini. Tra questi i cosiddetti "blocchi del traffico", durante i quali dobbiamo scegliere mezzi di trasporto alternativi alla nostra auto. Se andare a piedi vi sembra una soluzione troppo faticosa, esiste un altro modo per evitare questi disagi e allo stesso tempo contribuire ad abbassare il livello di smog: scegliere un'auto ecologica!

Una scelta possibile è rappresentata dal Gpl, acronimo per Gas di Petrolio Liquefatto, tra i carburanti a minore impatto ambientale grazie al basso contenuto di zolfo e alla ridotta quantità di residui della combustione, che permette di poter utilizzare la propria auto anche durante i blocchi del traffico. Le automobili a  a gas mostrano livelli di emissioni inquinanti sensibilmente inferiori e, alla luce dei recenti dati sulle emissioni reali dei veicoli, il beneficio ottenuto è ancora più marcato su strada rispetto a quanto ufficialmente certificato durante le omologazioni in laboratorio. 

Oggi viaggiare in modo sostenibile rappresenta una soluzione sempre più percorribile, ma dipende tutto da noi!

Per saperne di più sul Gpl e i suoi utilizzi visita il sito Ariapulita

Sapevi che l'inquinamento non dipende solo dalle auto?
Dovete tagliare il vostro prato? Esistono soluzioni amiche dell'ambiente!




Articoli correlati